Capitali del nord Europa: Stoccolma e Copenhagen

La capitale della Svezia sta diventando meta sempre più interessante per i visitatori, sia che la raggiungono attraverso le navi da crociera nel Baltico, sia che ci arrivano autonomamente.

Sviluppata su isole che costituiscono un arcipelago tra il lago e il mar Baltico, Stoccolma si affaccia sull’acqua offrendo una serie di panorami straordinari.

Stoccolma è una città bellissima, in cui passeggiare, andar per musei, mercati, parchi. Gli abitando sono accoglienti e calorosi e hanno una grande vocazione turistica, per cui ci si sente immediatamente a proprio agio.

I musei sono tantissimi, il più originale e visitato è certo il museo Vasa, che espone, tra filmati, ricostruzioni e mostre, un’intera nave del 1600 che affondò appena varata. Sfortunati i marinai che affondarono allora, fortunati i visitatori di oggi.

Tante le opportunità gastronomiche di qualità: si va dal salmone (che si pesca in città, la più ecologica capitale del mondo) all’hamburger di alce.

La Danimarca, invece, non è storicamente tra le mete più turistiche. Essa però può presentare molte sorprese, a partire da Copenhagen, oggi famosa perché partenza di molte crociere sul Baltico.

In Danimarca, a pochi chilometri da Copenhagen, su uno dei lungomari più belli e lunghi del mondo, c’è un eccezionale museo di arte contemporanea, un posto da consigliare agli appassionati, ma anche a chi non capisce nulla di arte, perché la location è davvero straordinaria: il museo Luoisiana. La sede è infatti in una serie di luminosi padiglioni vetrati di stile scandinavo, che danno su un bellissimo mare di fronte alla costa svedese.

In questo paradiso, tra piante rare, scogliere e laghetti, sono esposte sculture di Mirò, Moore, Giacometti e quadri di Ricasso, Andy Warhol, Kamndinskji, Lucio Fontana, Liecthenstein e tanti altri. Da solo il museo vale il viaggio, che, tra l’altro, con le condizioni dei voli low-cost è tutto sommato a buon mercato.