Migliori località italiane per blogger di viaggio

La professione del blogger è sempre più diffusa. Abbiamo blogger esperti di cucina, di giardinaggio, mamme blogger, mamme blogger che inneggiano alla scienza, altre all’allattamento al seno, blogger di moda, fashion style, blogger di motori, di animali e pizza alle cipolle, ma soprattutto non mancano i blog di viaggi. Ce ne sono a bizzeffe, eppure continuano a nascerne. Certo, molti di questi si fermano a un livello amatoriale, raccontano una storia, qualcuno la legge, e tutto finisce li, ma qualcuno di loro ce la fa, raggiunge milioni di contatti e arriva agli onori delle luci della popolarità. Allora il blog diventa un vero e proprio lavoro, e chi ama viaggiare non può fare a meno di visitare le migliori località italiane da descrivere nel suo blog.

Migliori località italiane che affascinano i blogger

Quando fare il blogger di viaggi diventa un lavoro, ci si deve spostare in lungo e in largo per cogliere quegli aspetti che ancora non sono stati sviscerati di una determinata località italiana. E allora che fa il blogger o la blogger di viaggio? Sale sulla sua macchinetta e va a cercare uno scorcio, un’esperienza da descrivere, da mostrare secondo la sua particolare angolatura a tutti i seguaci. Una foto, una frase, un racconto, e a chi legge sembra di essere propri li.

Inutile dire che tra le località italiane più gettonate ci sono le città d’arte. Da Roma a Firenze, sempre presenti in tutti i blog di viaggio, passando da Venezia a Bologna, per scendere fino a Lecce, non dopo aver fatto un salto a Napoli. Insomma, città storiche e d’arte non mancano nel blog di viaggi, così come non mancano le località balneari più cool del momento, dalla Sardegna al Salento, ma anche la costa del riminese con tutti i suoi locali della movida su cui piovono recensioni.

Viaggiare in Italia senza rimetterci con le spese

blog viaggiA fare tanti chilometri alla fine ci si rimette la macchina, questo è un dato di fatto, e se il blog non ingrana subito il blogger si ritroverà a dover girare il Belpaese con i mezzi pubblici. In realtà quando il lavoro inizia ad andare per la strada giusta, e quindi si fanno viaggi sempre più mirati, ma probabilmente anche più intensi, un’idea è quella di un noleggio leasys usato a lungo termine, funziona esattamente come per le auto nuove, ma viene applicato uno sconto vantaggioso sul canone mensile.

In questo modo si può davvero girare in lungo e in largo tutto il territorio e quando l’auto non è più scattante, si cambia. Un piccolo investimento iniziale, ma sulle lunghe distanze il risparmio si vede eccome.

Vita da blogger

Da non dimenticare, soprattutto durante la stagione invernale, la recensione delle migliori località montane, da quelle più trendy a quelle più abbordabili, basta che neve sia, e magari si fa la vacanza gratis!