Lo stile impeccabile delle migliori bollicine italiane

Il vino Franciacorta è senz’altro tra i più richiesti ed apprezzati a livello nazionale. Si tratta di una tipologia di spumante che, nel corso degli ultimi tempi, sta iniziando persino ad avere più successo dello spumante. La sua crescita è davvero esponenziale anche grazie al lavoro di numerose cantine di ottimo livello. Tra queste, un ruolo di primo piano lo occupa la cantina Ca’ del Bosco. Scopriamo insieme le sue caratteristiche principali, con la chance di assaggiare alcune delle migliori bollicine italiane.

Si tratta di una cantina nel cuore dei vigneti della Franciacorta capace di proporre vini di alto livello. Ovviamente, il fiore all’occhiello è rappresentato dal vino Franciacorta, preferito non soltanto per il suo prezzo di listino inferiore rispetto alla maggior parte delle proposte provenienti da oltralpe, ma anche per una qualità davvero sorprendente, capace di lasciare di stucco coloro che lo assaggiano. La zona del Ca’ del Bosco non fa altro che mettere in evidenza tali prerogative positive, mettendo a disposizione della propria clientela prodotti dal sapore inconfondibile.

Il primo aspetto che salta all’occhio riguarda un’evidente riscoperta delle tradizioni locali, con vini dalle origini che partono molto lontano e che ostentano un fascino senza tempo. Dall’elevata importanza è anche la dedizione, con tutti i piccoli gesti che il vignaiolo e il cantiniere portano avanti ogni giorno per dimostrare tutta la loro cura nei confronti di una vigna sempre più produttiva. Il terzo valore fondamentale è il senso della fatica, con un lavoro di squadra che va avanti senza alcuna sosta e i compiti da assolvere che non finiscono mai. Si prosegue con il concetto di passione, essenziale per trasformare un semplice succo d’uva in una vera e propria miniera d’oro rossa o bianca, dal gusto fuori dal comune. Rilevante è la conoscenza del valore del tempo, che viene considerata come l’autentica misuraper cogliere al meglio il momento più adatto per la maturazione del vino. Infine, non bisogna dimenticare il ruolo attribuito al territorio, uno spazio concreto e tangibile che deve possedere tutte le condizioni utili per la realizzazione di prodotti sublimi.

Come si può ben notare, numerosi elementi vengono presi in considerazione per dare forma ad un vino italiano di qualità finissima, come sottolineato da una delle enoteche online più apprezzate in assoluto, Cantinedifranciacorta.it. Il metodo Ca’ del Bosco prevede una procedura ben precisa, che non potrebbe essere portata a termine senza seguire lo scorrere della natura. Al tempo stesso, è l’uomo a doverla saper cogliere in ogni sua sfaccettatura, con una produzione di spumante e rosé Franciacorta in una continua fase di evoluzione. Non appena viene raccolta in apposite cassette, l’uva viene raffreddata a dovere e pulita col massimo della cura. Tutto ciò con l’obiettivo di realizzare vini sempre più puri, col mosto che fermenta in piccoli tini o botte fatte in rovere. Si tratta di un procedimento curato nei minimi dettagli, durante il quale non bisogna sbagliare davvero nulla. Solo in questo modo, è possibile creare prodotti capaci di soddisfare anche i palati più fini.

Con tutti questi punti di forza, Ca’ del Bosco è riuscita a diventare un autentico punto di riferimento per ogni appassionato di vini, spumanti, champagne e bollicine italiane in generale. Un successo dovuto ad una cantina immersa in una deliziosa natura incontaminata, ad uno staff che non ha mai nascosto la sua grande passione per il settore e ad un clima sempre ideale. La tradizione viene portata avanti anche grazie all’inserimento di nuove tecnologie molto avanzate, utilizzate per diversi macchinari destinati al raffreddamento delle uve, al movimento in assenza di ossigeno e a nuove linee di imbottigliamento. Diversi centri sotterranei contribuiscono ad un Franciacorta in grado di lasciare senza fiato.